Chiedi e ti sarà dato, con Creative Commons

Wow, come l’hai avuta questa nave? Sei una pirata?
Sono un sacco di cose, ragazza, disse Winsome. Per quanto riguarda la nave, l’ho quasi rubata, ma l’ho rubata onestamente.

Winsome Losesome in Lauren Ipsum di Carlos Bueno

In questo blog appaiono tante foto, le più belle non sono mie ma di autori che neppure conosco. Nonostante ciò posso pubblicarne legalmente le foto grazie alla licenza con cui questi artisti hanno messo a disposizione le proprie opere.

Foto di Kristina Alexanderson rilasciata con licenza Creative Commons (CC BY-SA 2.0)
Foto di Kristina Alexanderson rilasciata con licenza Creative Commons (CC BY-SA 2.0)

Ecco come procedo:

  1. Scrivo un pezzo e in base al contenuto identifico una o più parole chiave che uso per la ricerca di immagini con CC Search: si tratta di un motore di ricerca rivolto al mondo delle opere rilasciate con licenza Creative Commons.
  2. Scelgo l’immagine che mi colpisce di più.
  3. Verifico cosa richieda la licenza adottata.
  4. Se i termini della licenza sono compatibili con l’uso che intendo farne, uso l’immagine e pubblico il post.
  5. Fintanto che rispetto i termini della licenza non credo sia necessario contattare l’autore. Farlo però ha una serie di vantaggi: (a) ho modo di verificare che questi non sia contrario all’uso della sua foto nel mio blog; (b) egli avrà modo di contattarmi in futuro nel caso decida di cambiare licenza applicandone una più restrittiva; (c) infine avrà coscienza di dove e come sia utilizzata una sua opera. Alle volte non ricevo risposta. Più spesso accade che riceva una mail in cui l’autore si dica contento che abbia trovato un modo per mettere in mostra la sua opera.

Ho creato un’immagine che illustra in sintesi questi punti (attenzione, pesa 1,4MB).

W la licenza Creative Commons.

W il buon senso, che forse si trova anche in rete, dopotutto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *